Silent Auction

DIVA Exhibition 2010
Asta Silenziosa/Silent Auction

Opening: November 13th – 19th, 2010

What is a silent auction? And most importantly who needs to be silent? No auctioneer, no paddle for no bid. Silence. Professors and students descend onto the field by hand, bringing with them a part of themselves, of history, of teaching. Only fleeting images, together with a single goal: integration. Integrate a new student, integrate a new ethnicity, integrate a new culture, integrate a part of oneself. With this ladies and gentlemen of the audience, the reason for which we are inaugurating this evening is to make us feel part of this world and maybe we will be able to add a place at the table. This evening, that Eleonora Accorsi has meticulously organized for all of us, will serve to help a long distant neighbor to integrate into our university. So then, in silence, because the bids will not serve to satisfy our own pride in generosity, but rather to silence the noise that spills out on to the streets of those who have not had the occasion to meet us.

Artists: Cosimo Bargellini, Matteo Brogi, Nadia Bseiso, Paul Cary Goldberg, Jerry Lee Ingram, Pilee Blue Mansfield, Roy Passalacqua, Simone Pierotti, Jacopo Santisti, Andre David Weiss

Follow this link to the catalogue

Che cose unasta silenziosa? E soprattutto, chi deve fare silenzio?Nessun battitore, nessuna paletta per nessuna puntata. Silenzio. Insegnanti e studenti scendono in campo per mano, portandosi dietro una parte di loro, di storia, di insegnamento. Solo immagini fugaci raggruppate con un unico scopo: integrare. Integrare un nuovo studente, integrare una nuova etnia, integrare una nuova cultura, integrare una parte di se. E allora signori spettatori, il motivo per cui abbiamo inaugurato questa serata, servira solo per farci sentire parte di questo mondo e magari riusciremo ad aggiungere un posto a tavola. La serata che Eleonora Accorsi ha minuziosamente preparato per tutti noi, dovra servire per poter aiutare un nostro lontano vicino ad integrarsi nella nostra universita. E allora, ancora silenzio, perche le puntate non serviranno per saziare il nostro orgoglio di bonta, bensi per far tacere il rumore che spiffera per le strade di chi ancora non ha avuto loccasione di venirci a incontrare.
Sara Janni